Amministrazione trasparente   |    Contatti   |    Privacy Policy   |    Note legali   |    Elenco siti tematici   |   

PROGETTO TRIENNALE SICUREZZA : TRE PREMIAZIONI

CLASSI VINCENTI DI COSTRUZIONI ED AMBIENTE NELLA GARA SULLA SICUREZZA E LA PREVENZIONE. COMPETENZA E MOTIVAZIONE FORTE DEGLI STUDENTI CHE HANNO STRAPPATO LA VITTORIA FINALE CON GRANDE SODDISFAZIONE DEI DOCENTI


23 APRILE 2018
PROGETTO TRIENNALE PER LA PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEGLI ISTITUTI TECNICI AD INDIRIZZO COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI VERONA.

 
La sicurezza oggi nei cantieri e negli ambienti di lavoro è un tema quanto mai preminente, a cui non si può non dare importanza. Basti pensare agli infortuni, ancora purtroppo tanti e spesso mortali, che capitano negli ambienti di lavoro e soprattutto nei cantieri edili.
Per questo il CPT ESEV di Verona, con la collaborazione degli istituti tecnici ad indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio e varie autorità, hanno promosso un progetto che coinvolge le classi terze, quarte e quinte di tali istituti.
La sensibilizzazione e soprattutto cercare di far vedere in modo diverso, forse più produttivo, questo importante tema, ha portato ad organizzare un evento, svoltosi il 23 aprile 2018 al Palazzo della Gran Guardia a Verona.
Questa manifestazione ha visto coinvolti gli studenti in una sorta di competizione a classi parallele degli Istituti CAT della provincia ed a prove pratiche volte a far comprendere, in maniera diversa che sui libri o su normative, i problemi che si possono riscontrare in cantiere.
L’evento ha avuto inizio alle 8:30 con diversi interventi delle autorità comunali, dello SPISAL, del CPT e delle scuole coinvolte: il nostro istituto “M.O. Luciano Dal Cero”, “l’Istituto Cangrande di Verona” e “l’Istituto Calabrese-Levi di San Pietro in Cariano”.
Salgono sul palco per prime le classi terze dei tre istituti, divisi in tre gruppi, le quali hanno risposto a domande riguardanti i rischi nei cantieri, in una “caccia all’errore”, le figure professionali nei cantieri e le malattie professionali. In questa prima parte la scuola che ha risposto a più domande è stato l’istituto Cangrande, per secondo L’istituto Calbrese- Levi, mentre il nostro Istituto è arrivato terzo. I ragazzi delle terze hanno tutti dimostrato entusiasmo e una grande partecipazione.
Alle 10:30 è stato il turno delle classi quarte, suddivise in quattro gruppi ed impegnate a rispondere a quesiti sulle macchine del cantiere, i documenti nel cantiere e a riordinare le fasi di due cronoprogrammi.  Qui il nostro istituto è arrivato primo, secondo il Cangrande e terzo il Calabrese- Levi.
Dopo l’intervento dello SPISAL, tocca alle classi quinte. I quali hanno fatto delle esperienze molto pratiche, quali una gara ad indossare un’imbracatura, trovare degli errori in un ponteggio e progettare un layout di cantiere. A partecipare a questa ultima parte dell’evento erano due quinte: L. Dal Cero e Cangrande, poiché la quinta del Calabrese-Levi era impegnata in attività didattiche. il nostro Istituto è arrivato primo anche in questa fase.
Conclude la giornata un intervento da parte di un rappresentante dell’INAIL. 
La partecipazione a questo evento è stata notevole e con entusiasmo da parte di tutti i ragazzi. Questo era sicuramente lo scopo della giornata, mirata a far capire tematiche difficili e delicate in maniera divertente e più vicina ai nostri ragazzi.

Gallerie fotografiche