Amministrazione trasparente   |    Contatti   |    Privacy Policy   |    Note legali   |    Elenco siti tematici   |   

LA GRANDE GUERRA 1915 - 1918

INCONTRO CON LO STORICO ROMEO COVOLO


Conferenza con Romeo Covolo: curiosità, abitudini alimentari e documentazione fotografica sulla vita dei soldati sull’Altopiano di Asiago durante la Prima Guerra Mondiale.
 
Nel pomeriggio di mercoledì 14 novembre il nostro Istituto ha accolto il naturalista, escursionista e storico Romeo Covolo, che per due ore ci ha condotto attraverso il suo realistico racconto tra le trincee della Grande Guerra. Questo incontro ha completato la nostra esperienza diretta, avuta appunto con l’uscita didattica sul monte Cengio (nel mese di ottobre).
Il relatore non ha voluto dilungarsi su informazioni contenute nei libri di storia o nelle spiegazioni cattedratiche, egli ha voluto mettere in risalto ai nostri occhi curiosità spesso tralasciate. Ha parlato di innovazioni portate nella Grande Guerra (armamenti, guerra totale, guerra ideologica e ruolo delle donne), condizioni di vita (dormire in tenda, vestiario italiano e austriaco) e curiosità varie (come venivano costruite le trincee, aneddoti sul comportamento e sul rigore della disciplina dei soldati).
Al termine della presentazione si è aperto un breve dibattito per chiarire e discutere ulteriormente su queste tematiche interessanti.
Romeo Covolo, figlio di un recuperante, ha donato all’Istituto un oggetto bellico che lui stesso ha adattato a posacenere, incidendo una traghetta “1918-2018 Asiago”, per ricordarci ancora una volta che siamo all’interno del centenario del primo conflitto mondale.
E’ stato, inoltre, dedicato un momento alla contemporaneità, in quanto il territorio di provenienza dello storico è stato travolto dal maltempo di qualche settimana fa. Covolo non ha potuto trattenersi dal riferirci i pesanti danni cha hanno avuto quei meravigliosi boschi, all’interno dei quali noi stessi abbiamo passeggiato.
È stata una conferenza interessante e stimolante grazie alla disponibilità e alla generosità di questa appassionata guida storica.
Davvero grazie.
La classe V AL

(testo: Manuel Castagna e Simone Coeli; foto: Alice Mazzetto e Marta Zanetti).